A caccia dei killers

A caccia dei killers

– E’ sempre più accreditata l’ipotesi che avevamo sostenuto sin dall’inizio in riferimento all’assassinio di Vittorio Arrigoni: anche se qualcuno cerca di far passare l’azione come un gesto di “cellule impazzite” di “utili idioti”, siamo assolutamente convinti che si sia trattato di una esecuzione premeditata e organizzata, molto probabilmente utilizzando killers prezzolati, che si sono insediati nella Striscia per compiere tale missione omicida, per poi dileguarsi e andare a riscuotere la mercede. Non ci si infiltra attraverso i tunnel  con l’Egitto, e non si rischia di essere catturati e uccisi dalle milizie di Hamas per rapire un semplice “pacifista internazionale”. A meno che la posta sia alta e la paga molto buona… Nei prossimi giorni forse troverrano i cadaveri di questi mercenari, a cui avranno per sempre tappato, non essendo kosher, la bocca…e magari qualcuno ci chiederà pure di essere ringraziato… –

(Redazionale di holylandfree)

———-        ———–          ————–

da Irib News, 17 aprile 2011:

Arrigoni: Hamas, si cerca “il Giordano”, la mente dell’omicidio

GAZA – Le autorita’ di Hamas stanno dando la caccia a un cittadino giordano ritenuto la mente del sequestro e dell’uccisione di Vittorio Arrigoni, nella Striscia di Gaza.

Secondo quanto riferisce Maariv, l’uomo e’ conosciuto negli ambienti salafiti come “Abdel Rahman il Giordano” e sarebbe entrato a Gaza dal Sinai, usando uno dei tunnel per il contrabbando. E’ quanto e’ emerso dagli interrogatori di un salafita, Haitem Salfiti, fermato nell’ambito delle indagini . Intanto la salma di Vittorio Arrigoni dovrebbe lasciare domani la Striscia di Gaza. Lo afferma la TMNews intervistando Maria Elena D’Elia, amica dell’attivista italiano (ucciso il 14 aprile scorso a Gaza da un gruppo terroristico filo-israeliano). “Non rientrerà sicuramente oggi, molto probabilmente sarà domani”, ha detto. “La famiglia ha incaricato una persona di fiducia di occuparsi della questione, che mi ha confermato che la salma uscirà probabilmente domani, se non martedì – ha aggiunto – il rientro in Italia dipenderà da quando uscirà dalla Striscia di Gaza e dall’organizzazione logistica”. D’Elia ha confermato che la salma passerà per l’Egitto.

Fonte: http://italian.irib.ir/notizie/palestina-news/item/91224-martirio-arrigoni-hamas-si-cerca-il-giordano-la-mente-dellomicidio

This entry was posted in + ARCHIVIO-All Articles, Complotti, Complotti sionisti, Killeraggio, MOssad, Palestina, Sionismo, Vittorio Arrigoni. Bookmark the permalink.

Comments are closed.