Droni USA bombardano il Pakistan con armi chimiche

Droni USA bombardano il Pakistan con armi chimiche, seminando morte tra la popolazione civile e contaminando intere regioni, provocando malattie e diffondendo virus che colpiscono specialmente bambini, giovani e anziani.
I prodotti della terra, le falde acquifere, l’aria, sono contaminate e compromettono il futuro di intere generazioni.
E’ un crimine di guerra in assoluto.
Coloro che con la scusa che i “terroristi” possiedono “armi di distruzione di massa” scatenano guerre di aggressione a nazioni e popoli, sono invece quelli che tali armi di distruzione schifosa di massa le usano abbondantemente sulla popolazione civile.
E’ documentato che USA e alleati euro-israeliani usano abitualmente armi chimiche, all’uranio impoverito, al fosforo, e chissà quante altre porcherie che ci fanno piovere sulla testa, mangiare, bere e respirare.
Una elite criminale ed assassina, che considera il genere umano come bestiame, da dietro le quinte governa il mondo, con i suoi burattini politici, e ci vuole democraticamente sterminare, come sgraditi polli in esubero.

L’Armagheddon è iniziato, e la Ghenna è il posto che accoglierà i malvagi

http://www.youtube.com/watch?v=1G2-LDtO5BQ

This entry was posted in + ARCHIVIO-All Articles, Armi chimiche, Armi di distruzione di massa, Contaminazioni chimiche, Crimini Contro l'Umanità, Crimini di guerra americani, Droni, Geopolitica bellica, Inchieste, Massacri, Pakistan. Bookmark the permalink.

Comments are closed.